FARE IL PRESEPE A CASA





LE REGOLE DEL PRESEPE

Fare il Presepe è diventato uno sfoggio di fantasia e creatività. Oggigiorno le dimensioni della raffigurazione della Natività sono molto varie e, di solito, quanto più sono minuscole le figure, tanto maggiore è l'importanza che viene attribuita allo scenario. Durante il corso dei secoli ha subito numerose variazioni sul tema, ma è sempre bene tenere presente alcune regole d'oro per allestire il proprio Presepe a casa.

IL PRESEPE TRADIZIONALE

La raffigurazione del Presepe tradizionale del Medio Oriente, è composto con la sabbia, le rocce e le palme. La sabbia si può ricreare facilmente con un po' di pangrattato, sassolini, ghiaia e qualche foglia delle piante di casa.

IL PRESEPE MONTANO

E' ormai ammesso il Presepe montano, la cui scenografia è diffusa soprattutto nelle regioni del Nord, con la neve, i pini e la capanna al posto della grotta. La neve si può ricreare usando la farina candida, oppure il cotone idrofilo con il vantaggio che sporca meno.
L'importante è non mescolare neve e palme.


IL PRESEPE NAPOLETANO

Un Presepe classico napoletano si può ricostruire con una cittadina settecentesca, composta da casine, ruderi, osterie e colonne romane.



IL PRESEPE DI CARTA

Appartiene al filone del Presepe folcloristico, i Presepi nati nell'Ottocento, stampati su carta le cui figure devono essere ritagliate. Questa forma di raffigurazione della Natività si diffuse largamente ed è tutt'ora presente nei Paesi del Centro Europa.

LE STATUINE DEL PRESEPE

Innanzitutto è opportuno scegliere il materiale delle statuine, che può essere di gesso, come gli "stucchini" toscani, oppure di terracotta, come si usa in Sicilia, oppure di legno come si usa in Alto Adige.
Gli "attori principali" del Presepe sono Maria, Giuseppe, il Bambinello, l'Angelo, il bue e l'asinello, i Re Magi, e i pastori.
Si possono aggiungere gli altri personaggi che popolano il Presepe, tenendo presente che i più importanti sono quelli più vicini alla Sacra Famiglia, e sono il portatore d'acqua, il vasaio, la guardiana d'oche, eccetera.




Vedi anche:









Norme sulla privacy